Venerdì, 17 Aprile 2015 14:10

Giornata di studio del Progetto EEE

Il 15 aprile 2015 è stata tenuta presso il Centro Fermi una giornata di studio dedicata agli Istituti Scolastici che hanno espresso la richiesta di partecipare al Progetto EEE - La Scienza nelle Scuole e che non hanno ancora un telescopio per la rivelazione di muoni.
La giornata ha visto la presenza di 22 Istituti Scolastici di tutta Italia (da Trento a Caltanissetta, per citare i due a latitudini estreme), per un totale di una cinquantina di partecipanti, tra docenti, studenti ed esperti del Centro Fermi.
Ai saluti di benvenuto e alla introduzione ai lavori del Presidente del Centro, Prof.ssa Luisa Cifarelli, e del Direttore, Dr. Giancarlo Righini, hanno fatto seguito le presentazioni del Prof. Piero Galeotti (Università di Torino), del Dr. Daniele de Gruttola (Centro Fermi), della Dr.ssa Despina Hatzifotiadou (INFN, Bologna e CERN), della Dr.ssa Silvia Miozzi (INFN, Frascati), del Prof. Giovanni Batignani (Università e INFN Pisa), e del Dr. Ivan Gnesi (Centro Fermi).
Dopo una breve panoramica, anche storica, sulla teoria e gli esperimenti riguardanti i raggi cosmici, sono state descritte le caratteristiche dei telescopi di muoni impiegati nel Progetto EEE e i risultati scientifici già raggiunti. E’ stato sottolineato che i dati raccolti dai telescopi già attivi sono disponibili a tutta la Collaborazione EEE per il monitoraggio del funzionamento dei telescopi e per l’analisi dei dati stessi. Quindi tutti gli Istituti Scolastici, anche senza un proprio telescopio, possono prendere parte attiva al Progetto e sentirsi effettivamente partecipi di un esperimento di fisica delle alte energie.

Letto 3306 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Aprile 2015 14:16